Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/its.montichiarisosterra/www/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5480

LO STUDIO AMBIENTALE

Uno studio innovativo unico in Italia nel suo genere

Lo studio ambientale di impatto cumulativo

Cos‘è lo studio?
E’ un’indagine ambientale che abbiamo affidato allo studio Algebra dell’ing. Giuseppe Magro (collab. DIENCA Università degli Studi di Bologna; Presidente International Association for Impact Assessment IAIA – Sezione Italia). Sarà un’indagine unica in Italia che durerà 2 anni ed avrà lo scopo di analizzare lo stato di salute dell’aria, dell’acqua e della terra di Montichiari e dei comuni limitrofi.

Qual’è il suo obiettivo?
L’obiettivo dello studio sarà analizzare il nostro territorio, valutare gli effetti dell’impatto cumulativo delle discariche,individuare le fonti di inquinamento e, ci auguriamo, mettere definitivamente la parola fine all’apertura di discariche e impianti di trattamento rifiuti.

Perchè partecipare?
La natura dello studio sarà partecipativa. Il 50% del suo costo ( circa 42.000 €) sarà a finanziamento popolare ovvero lo pagheremo noi. Questo perché crediamo che uno studio così debba essere di proprietà della collettività e che tutti i dati e le ricerche che ne deriveranno debbano essere accessibili da tutti. Per questo li metteremo in internet in modo che chiunque possa conoscere lo stato di salute del territorio e partecipare alla creazione di un futuro migliore.


Q-Cumber

Il primo passo dello studio è Q-Cumber un sito internet attraverso cui segnalare molestie olfattive, avviare discussioni in tema ambientale, segnalare abusi, accedere a informazioni sui tassi di inquinamento. Un social network nato per far nascere e crescere una cultura ambientale partecipativa. L’analisi ambientale e territoriale commissionata alla Società Algebra Srl dal Comitato SOS Terra e dall’Amministrazione Comunale di Montichiari prevede  una caratterizzazione strutturata del territorio comunale e delle dinamiche di potenziale interazione tra fattori di pressione ed elementi di vulnerabilità al fine di identificare (1) i potenziali impatti cumulativi e (2) la potenziale sussistenza di condizioni di rischio ambientale e sanitario, in relazione al quadro di riferimento attuale e agli scenari di pianificazione futuri dell’intero comparto. L’analisi consentirà, in particolare, di poter formulare indicazioni strutturate relativamente a:

1. strategie di ordine pianificatorio funzionali all’orientamento della pianificazione attuale e futura rispetto alle criticità sito-specifiche del comparto comunale, in conformità ai criteri di sostenibilità ambientale di cui al D.Lgs n. 152/06 e smi;

2. attivare un piano di monitoraggio ambientale integrato di livello comunale basato sui criteri del risk assessment e funzionale alla individuazione di eventuali misure di prevenzione e protezione sulla base delle effettive condizioni di impatto monitorate (DCGIS – MBCA).

Aiutaci a finanziare lo studio!

Basta poco, anche solo 5€ possono fare la differenza. Anche con Pay Pall e Carta di Credito.

Partecipa anche tu!